Comunicato stampa

Yanmar CE presenta il suo primo prototipo di mini-escavatore elettrico: il nuovo SV17e

22/11/2021
Yanmar Compact Equipment EMEA

Yanmar Compact Equipment gode da tempo di un’ottima reputazione per quanto riguarda la produzione di motori diesel ad alta efficienza con ridotti consumi ed emissioni inquinanti. Oggi, con il suo primo prototipo di mini-escavatore elettrico: il nuovo SV17e, l'azienda porta la sua esperienza in fatto di motori e mini-escavatori nel campo della mobilità elettrica. Questa innovazione rappresenta un'importante tappa strategica nella trasformazione di Yanmar Compact Equipment.

“L’obiettivo, in collaborazione con i nostri partner concessionari, è rafforzare le relazioni e creare un valore ancora maggiore per il cliente”, ha spiegato l’Amministratore delegato Giuliano Parodi. “La nostra trasformazione riguarderà l'intera attività e comprenderà nuovi prodotti con tecnologie di alimentazione alternative. Il prototipo SV17e è una chiara dimostrazione del nostro intento di costruire un business sostenibile per i nostri clienti e i nostri partner concessionari.”

SV17e è un mini-escavatore rivolto ai clienti del mercato europeo e si colloca nel segmento compreso tra le 1,5 e le 2,0 tonnellate. Alimentato da un efficiente motore elettrico e da batterie a 48 volt con capacità di ricarica rapida, è una macchina silenziosa, a zero emissioni, progettata per soddisfare le più severe restrizioni sulle emissioni inquinanti. In linea con l'impegno di Yanmar Compact Equipment di creare un'esperienza eccezionale per il cliente, il fascino dell’ SV17e va oltre il semplice fatto di essere una macchina elettrica. Il team di progettazione ed ingegneria si è proposto di costruire una macchina che offrisse i più elevati livelli di comfort, ergonomia, potenza operativa, precisione e controllo.

“Questo prototipo è degno di nota in quanto dimostra la nostra capacità di trasferire la qualità e l'affidabilità dell'apprezzatissima tecnologia dei nostri motori convenzionali sul terreno dell'elettrificazione” ha spiegato il Director Product Management EMEA, Cedric Durand. “Ma siamo andati oltre. Come sempre, al centro della macchina c'è l'operatore: per questo abbiamo cercato di superarci, fornendo livelli di comfort, potenza, controllo e precisione che riteniamo supereranno le aspettative degli operatori professionali.”

In vista dell'inizio delle vendite al Bauma 2022, il prototipo SV17e è attualmente sottoposto al rigoroso regime di test qualitativi. Questi test sul campo hanno standard molto elevati e sono molto rigidi per garantire livelli di resistenza ed affidabilità ineccepibili dal punto di vista della progettazione e dell'ingegneria.

Come afferma il Director Engineering EMEA, Sota Takami, “A oggi siamo molto soddisfatti delle prestazioni: come potete immaginare, seguiamo un regime di test rigoroso che porta al limite ogni aspetto della macchina. La macchina si è comportata molto bene in tutti questi test. Siamo particolarmente soddisfatti della potenza e del controllo offerti. Certo, si tratta di una macchina silenziosa e a zero emissioni, ma questo, di per sé, non è sufficiente. Dobbiamo trasmettere ottime sensazioni all'operatore. Sono certo che gli operatori professionali si troveranno a loro agio con questa macchina. Ne apprezzeranno sicuramente la potenza, la precisione ed il controllo, sono tutte caratteristiche fondamentali per affrontare ogni tipo di lavoro

Per chi non riesce ad aspettare fino al Bauma 2022 per vedere il nuovo SV17e in azione, Yanmar Compact Equipment ha preparato un breve filmato di presentazione. Questo breve filmato, che sottolinea la potenza, il controllo e la precisione di questa nuova macchina, dimostra che anche i lavori più piccoli meritano l'innovazione di Yanmar.

  • Nota: le informazioni contenute nel comunicato stampa sono valide alla data di pubblicazione e potrebbero differire dalle informazioni più recenti disponibili.